I Re della NFL: Tom Brady, Antonio Brown e Kareem Hunt

Scopri i migliori giocatori della stagione NFL 2018

La Regular Season è finita, prima di immergerci a pieno regime nei playoff andiamo a dare uno sguardo alle statistiche sia offensive che difensive.

I migliori Quarterback del 2017:

Nei QB vince la classifica delle yards Tom Brady, che è stato capace di lanciare 4577 yards a 40 anni.

Nei TD passati invece l’ha spunta Russell Wilson che è riuscito a superare all’ultima giornata Carson Wentz, 34 i TD di Wilson contro i 33 del QB di Philadelphia.

Il QB più preciso della lega è stato Drew Brees (72.0%), ma quello con meno intercetti è stato Tyrod Taylor con soli 4, mentre quello con più intercetti è stato Kizer (22 intercetti). Il passer rating migliore lo ha avuto Alex Smith (104.7).

I migliori Running back del 2017:

Sono stati solo 9 i RB capaci di superare le 1000 yards in questa stagione, 3 in meno rispetto allo scorso anno. Rispetto allo scorso anno si sono confermati sulle 1000: Le’Veon Bell, Jordan Howard, LeSean Mccoy, Mark Ingram. Ezekiel Elliott a causa delle 6 giornate di squalifica non è riuscito ad andare oltre le 1000 per sole 17 yards. La classifica l’ha vinta per il secondo anno consecutivo un rookie (scorso anno Elliott), ossia Kareem Hunt che ha superato di sole 22 yards Todd Gurley.

Il RB dei Rams si è però rifatto vincendo la classifica dei TD corsi con ben 13 segnature, mentre Alvin Kamara ha avuto la miglior media a portata (6.1).

Per quanto riguarda i TD complessivi e le yards guadagnate dalla linea di scrimmage va tutto a Todd Gurley, che ha siglato 19 TD e ha guadagnato 2093 yards.

I migliori Wide receiver del 2017:

Nei WR vince la classifica delle yards Antonio Brown (con 3 partite in meno) davanti al solito Julio Jones. Appena 13 i WR sopra le 1000 yards (con Evans entrato in extremis), pesante defezione rispetto ai 25 dello scorso anno e ai 26 del 2015.

Incremento per quanto riguarda i giocatori sopra le 100 ricezioni, 5 contro i 3 dello scorso anno.

Gli unici a confermarsi sopra le 100 ricezioni sono stati Fitzgerald e Antonio Brown, anche se il leader di ricezione è stato Jarvis Landry, che però non ha superato le 1000 yards in stagione (si è fermato a 987). Per quanto riguarda i TD, domina DeAndre Hopkins con 13 TD, unico insieme a Davante Adams a raggiungere almeno 10 TD.

Passando alla difesa l’OLB Chandler Jones degli Arizona Cardinals stravince la classifica dei Sacks con 17 davanti alla coppia Calais Campbell-DeMarcus Lawrence ferma a 14.5. Il Leader dello scorso anno Vic Beasley si è fermato a soli 5 sack stagionali, colpa anche di problemi fisici.

Nei Tackle incredibile pareggio a tre tra Preston Brown dei Bills, Blake Martinez dei Packers e Joe Schoebert dei Browns, giunti tutti e tre a 144 placcaggi.

Per quanto riguarda i placcaggi solitari vincono DeMario Davis e Bobby Wagner con 97 placcaggi. Il sorprendente DE dei Jaguars Yannick Ngakue vince la classifica dei fumble forzati con ben 6 davanti al fenomeno Aaron Donald, mentre negli intercetti vincono il CB Darius Slay dei Lions e il S dei Titans Kevin Byard con 8 intercetti.

Nei FG vince Robbie Gould dei 49ers che ha segnato 39/41, invece il field goal più lungo della stagione lo ha messo Stephen Gostkowksi dei Patriots da 62 yards. Nota di merito anche per Jake Elliott che al suo primo anno ha segnato un field goal da 61 yards (per battere i Giants). Il Kicker più disastroso (con almeno 20 calci) è stato Aldrick Rosas con uno scialbo 18/25 e un 20/23 sui PAT.

Infine chiudiamo con qualche statistica curiose, Greg Zuerlein è quello che ha segnato più punti con ben 158 punti segnati (davanti a Gostkowski fermatosi a 156), la corsa più lunga è stata quella da 90 yards di Leonard Fournette, la ricezione più lunga è stata quella da 97 yards di JuJu Smith-Schuster e infine la giocata più lunga dell’anno è stato il ritorno di Kick-Off da 106 yards di Alvin Kamara.

Articolo precedente 2018: anno nuovo, squadra nuova?
Prossimo articolo NFL Playoff, tra differenti stati d’animo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *