NFL Draft 2020: la guida ai migliori prospetti

Profili, statistiche e curiosità: tutto quello che c'è da sapere sui migliori talenti del prossimo Draft NFL

A pochi giorni dal Draft NFL 2020, è giunto il momento di tracciare i profili dei migliori talenti disponibili.

Da Joe Burrow a Chase Young, passando per Jeff Okudah al chiacchieratissimo Tua Tagovailoa: quali sono i rookie più interessanti che verranno selezionati? La classe del 2020, fortemente all’insegna dei QB e dei WR, si prepara a regalare sorprese. Chi sceglieranno i Bengals con la prima scelta? Quale sarà il primo QB ad essere draftato? Chi sarà la rivelazione?

Ecco i migliori giocatori secondo la nostra redazione:


Attaccanti


Joe Burrow

  • Ruolo: Quarterback
  • College: LSU
  • Altezza: 193 cm
  • Peso: 97 kg
  • 40 Yds Dash: non effettuata
  • Panca Piana: non effettuata

Vincitore dell’Heisman Trophy e del titolo Nazionale, Joe Burrow è uno dei talenti più attesi del Draft 2020. Dimensioni ideali per il ruolo e braccio molto preciso. Sa gestire la pressione e, a gioco rotto, ha un’impressionante capacità di creare big play. La meccanica non ha difetti ed è dotato di grande intelligenza. Nonostante Joe possa lanciare ovunque senza problemi, il suo braccio non è potentissimo. Sarà quasi certamente la prima assoluta.


Tua Tagovailoa

  • Ruolo: Quarterback
  • College: Alabama
  • Altezza: 185 cm
  • Peso: 98 kg
  • 40 Yds Dash: non effettuata
  • Panca Piana: non effettuata

Il quarterback mancino di Alabama era ad inizio stagione il favorito per essere scelto con la pick numero uno, visto il talento naturale del suo braccio e la capacità di lettura delle difese avversarie. Possiede inoltre una notevole mobilità che fa di lui un quarterback moderno pericoloso anche sulle corse. Un punto negativo è la lucidità sotto pressione, che unito al pesante infortunio all’anca subito nel 2019, potrebbe far scendere Tagovailoa di qualche posizione. Dolphins e Chargers sono le squadre più bisognose di un quarterback nella top 10 e potrebbero pensare di investire sul prodotto di Alabama.


Justin Herbert

  • Ruolo: Quarterback
  • College: Oregon
  • Altezza: 198 cm
  • Peso: 107 kg
  • 40 Yds Dash: 4,68 secondi
  • Panca Piana: non effettuata

Justin Herbert è un quarterback con strumenti fisici davvero notevoli. Mostra sicurezza quando lancia e lavora molto bene coi piedi grazie al suo naturale atletismo. La forza del braccio è ottima e riesce a trovare senza alcun problema i wide receiver sul lungo raggio. Purtroppo Herbert non è esente da difetti: la precisione non è il suo forte e soffre parecchio la pressione, inoltre ha subito diversi infortuni in carriera che preoccupano i general manager. Herbert è un ragazzo molto riservato e secondo molti non ha leadership. Il suo nome potrebbe fare gola ai Chargers e difficilmente sarà fuori dalla top 15.


Joe Burrow (AP)

Jordan Love

  • Ruolo: Quarterback
  • College: Utah State
  • Altezza: 193 cm
  • Peso: 102 kg
  • 40 Yds Dash: 4.74 secondi
  • Panca Piana: non effettuata

Nonostante un’ultima stagione al di sotto delle aspettative, Jordan Love può far gola a parecchie squadre a caccia di un quarterback da far crescere con calma. Il prodotto di Utah State unisce un’ottimo atletismo ad un braccio davvero esplosivo, in grado di lanciare sul profondo senza particolare difficoltà. Da migliorare la presenza nella tasca e il numero di palle perse: si fa prendere troppo dal ricevitore senza fare attenzione alla difesa. Qualche anno dietro ad un veterano potrà fargli davvero bene.


Jalen Hurts

  • Ruolo: Quarterback
  • College: Oklahoma
  • Altezza: 188 cm
  • Peso: 99 kg
  • 40 Yds Dash: 4.59 secondi
  • Panca Piana: non effettuata

L’ex Sooners è un’atleta eccezionale, dotato di grande rapidità e di un footwork davvero notevole. Bravo ad evitare la pressione, è in grado di mantenere in vita il gioco fino all’ultimo. Possiede un grande braccio e buona capacità decisionale, peccando però in precisione. La leadership è il suo punto di forza, rendendolo sotto questo punto di vista un prospetto assai interessante. Difficile pronosticare la sua scelta: potrebbe essere un primo giro così come un terzo.


Jerry Jeudy

  •  Ruolo: Wide Receiver
  •  College: Alabama
  •  Altezza: 185 cm
  •  Peso: 87 kg
  •  40 Yds Dash: 4,45 secondi
  •  Panca Piana: non effettuata

Jeudy è visto da molti come il miglior wide receiver di questo Draft. La combinazione di velocità, fluidità nel correre tutti i tipi di traccia e capacità di vincere i duelli uno contro uno, fa di lui un prospetto davvero interessante per molte squadre alla ricerca di un WR1. Bisogna vedere come se la caverà con i cornerback più fisici presenti in NFL, ma il prodotto di Alabama potrebbe seguire le orme di Jones, Cooper e Ridley. Verosimilmente Jeudy verrà scelto tra i primi 15, ma non è ancora se sarà lui il primo ricevitore ad essere selezionato.


Tua Tagovailoa (AP)

Ceedee Lamb

  •  Ruolo: Wide Receiver
  •  College: Oklahoma
  •  Altezza: 188 cm
  •  Peso: 85 kg
  •  40 Yds Dash: 4,5 secondi
  •  Panca Piana: 11 ripetizioni

Lamb è senza dubbio un wide receiver che ha attirato le attenzioni di molte squadre che cercano una macchina da big play con fisico, mani e atletismo necessari per essere considerato un top target anche tra i pro. Il giovane da Oklahoma potrebbe essere un incubo da marcare su palloni contestati, tuttavia deve migliorare la tecnica nel correre le tracce. Si contenderà con Jeudy lo scettro di primo ricevitore scelto in questo Draft 2020.


Laviska Shenault Jr.

  •  Ruolo: Wide Receiver
  •  College: Colorado
  •  Altezza: 188 cm
  •  Peso: 99 kg
  •  40 Yds Dash: 4,58 secondi
  •  Panca Piana: 17 ripetizioni

Laviska Shenault è uno dei giocatori più elettrici di questo Draft 2020. Ha atletismo, un raggio di cattura molto ampio e una grande esplosività con cui riesce a creare facilmente separazione. La sua miglior abilità è quella di guadagnare tante yard dopo la ricezione, grazie alla sua creatività e alla sua fisicità. Le incognite su Shenault riguardano gli infortuni e quindi di conseguenza la sua durabilità. Difficile prevedere quando comparirà il nome di Shenault, anche perchè la classe di wide receiver quest’anno è lunga. Il prodotto di Colorado dovrebbe uscire tra metà primo giro e inizio del secondo.


Henry Ruggs III

  •  Ruolo: Wide Receiver
  •  College: Alabama
  •  Altezza: 183 cm
  •  Peso: 86 kg
  •  40 Yds Dash: 4,27 secondi
  •  Panca Piana: non effettuata

Secondo wide receiver di Alabama dopo Jeudy; Ruggs è uno specialista di big play grazie a una velocità impressionante. Un’altra abilità è la capacità di guadagnare yard dopo la ricezione perchè veloce e soprattutto creativo. Può essere utilizzato in qualunque posizione nel wideout e per giocate come jet sweep. Il raggio di cattura di Ruggs non è molto grande e farà molta fatica nelle prese contestate. La mancanza di fisicità potrebbe ridurre di molto la sua capacità di guadagnare yard dopo la ricezione. Ruggs dovrebbe uscire tra la 10 e la 20, tra le squadre bisognose di WR sicuramente ci sono i Broncos e i 49ers.


Jerry Jeudy (AP)

D’Andre Swift

  •  Ruolo: Running Back
  •  College: Georgia
  •  Altezza: 175 cm
  •  Peso: 97 kg
  •  40 Yds Dash: 4,48
  •  Panca Piana: non effettuata

Dopo Nick Chubb e Sony Michel, dal college di Georgia arriverà l’ennesimo RB promettente, D’Andre Swift. Il prodotto di Georgia è veloce, agile ed è capace di ricevere il che lo rende un’arma totale. Ha dei cambi di direzione fulminei e un’ottima visione di gioco. Swift non ha molti difetti, ma ci sono piccole preoccupazioni, tra cui fastidi fisici. Un miglioramento importante lo deve fare nella protezione del QB, soprattutto sui terzi down. La classe di running back quest’anno non offre talenti da top 10 come negli ultimi anni, Swift si candida comunque ad essere la prima scelta nel suo ruolo.


 Jedrick Wills Jr.

  •  Ruolo: Offensive Tackle
  •  College: Alabama
  •  Altezza: 196 cm
  •  Peso: 145 kg
  •  40 Yds Dash: non effettuata
  •  Panca Piana: non effettuata

In un Draft ricco di offensive lineman, il prodotto di Alabama si candida ad essere uno dei migliori prospetti selezionabili. Wills è veloce, potente e incredibilmente efficace come bloccatore. Dotato di un grande freddezza, che gli permette sempre di effettuare la scelta migliore, è in grado di poter competere immediatamente tra i pro. Potrebbe essere uno dei primi offensive lineman ad essere scelto.


Tristan Wirfs

  •  Ruolo: Offensive Tackle
  •  College: Iowa
  •  Altezza: 196 cm
  •  Peso: 146 kg
  •  40 Yds Dash: 4,85 secondi
  •  Panca Piana: 24 ripetizioni

Wirfs è stato uno dei protagonisti alla scorsa combine incantando tutti con il suo eccezionale atletismo. Come right tackle avrà sicuramente grande successo vista la sua capacità di bloccare sul gioco di corse, potrebbe anche essere spostato a guardia dove verosimilmente sarà un’àncora solida della linea offensiva. Per lui è prevista una chiamata nei primi 15, ma non è escluso il suo ingresso in top 10.

Jedrick Wills Jr. (AP)

Mekhi Becton

  •  Ruolo: Offensive Tackle
  •  College: Louisville
  •  Altezza: 201 cm
  •  Peso: 167 kg
  •  40 Yds Dash: 5,1 secondi
  •  Panca Piana: 23 ripetizioni

Becton è considerato uno dei migliori offensive tackle selezionabili quest’anno. Mekhi è un vero gigante e riesce ad unire un notevole fisico ad un’agilità sorprendente per un uomo della sua stazza. Nel gioco di corse può essere da subito un fattore, mentre soffre un po’ in pass protection, soprattutto contro i blitz. Un altro problema potrebbe essere il peso, che dovrà tenere sotto controllo. Secondo diversi addetti ai lavori sarà scelto tra i primi 10, come assicurazione sulla vita dei franchise quarterback.


Andrew Thomas

  •  Ruolo: Offensive Tackle
  •  College: Georgia
  •  Altezza: 196 cm
  •  Peso: 145 kg
  •  40 Yds Dash: 5.22 secondi
  •  Panca Piana: 21 ripetizioni

Per capire il valore di Andrew Thomas iniziamo col dire che il quarterback di Georgia Jake Fromm è quello che ha avuto più tempo per lanciare nella NCAA. Non solo Fromm ha beneficiato di Thomas, ma anche il running back D’Andre Swift. L’offensive tackle ha mostrato di essere eccellente in run blocking, grazie anche a una forza notevole e un’ottima tecnica. In pass protection ha qualche difetto che può essere tranquillamente curato, in particolare il footwork non ancora all’altezza dei canoni NFL. Thomas dovrebbe uscire nei primi 15. I Bucs potrebbero selezionarlo per proteggere Brady, ma anche altre squadre hanno bisogno di OT tra cui Browns e Jets.


Difensori


Derrick Brown

  •  Ruolo: Defensive Tackle
  •  College: Auburn
  •  Altezza: 196 cm
  •  Peso: 144 kg
  •  40 Yds Dash: 5,16 secondi
  •  Panca Piana: 28 ripetizioni

Brown è il miglior defensive tackle selezionabile al prossimo Draft, un vero distruttore della linea di scrimmage che mette in difficoltà i bloccatori anche in caso di raddoppi. La sua forza e la sua rapidità nel liberarsi del bloccaggio fa di lui un fattore contro le corse, anche se la sua altezza gioca a suo sfavore quando non riesce a battere in velocità il diretto avversario. Per lui è ipotizzata una chiamata tra i primi 10. Le squadre che hanno sofferto le corse potrebbero addirittura fare trade-up per assicurarselo.


Chase Young

  •  Ruolo: Defensive End
  •  College: Ohio State
  •  Altezza: 196 cm
  •  Peso: 120 kg
  •  40 Yds Dash: non effettuata
  •  Panca Piana: non effettuata

Young è considerato dagli addetti ai lavori il miglior difensore di questo Draft. Il suo talento e la sua produzione ad Ohio State lo pongono sullo stesso livello di Myles Garrett, Jadeveon Clowney e Von Miller alla loro uscita dal College. Un pass rusher quasi perfetto con velocità, tecnica e forza per dominare anche tra i pro. Una volta affinata la sua capacità di lettura dell’azione ci troveremo di fronte ad un vero fenomeno. Su di lui sembrano forti le sirene di Washington, se così non fosse è difficile pensare che i Lions o qualche altra squadra non lo scelga alla terza pick.


K’Lavon Chaisson

  •  Ruolo: Edge Rusher
  •  College: LSU
  •  Altezza: 193 cm
  •  Peso: 113 kg
  •  40 Yds Dash: non effettuata
  •  Panca Piana: non effettuata

Arriviamo quindi al leader della difesa campione dell’NCAA, K’Lavon Chaisson. Il prodotto di LSU ha una lettura dell’azione degna di un veterano e riesce spesso e volentieri a farsi trovare nel backfield, grazie a un primo passo bruciante ed esplosivo. Una volta sistemata la difesa contro le corse potrebbe diventare uno dei migliori edge rusher della NFL. Per lui ci si aspetta una chiamata in top 20, anche se alcuni analisti lo vedono addirittura in Top 15. Ci sono molte squadre bisognose di pass rusher che scelgono tra la 10 e la 20, Jets, Cowboys e Falcons su tutte.


Derrick Brown (AP)

Javon Kinlaw

  •  Ruolo: Interior Defensive Lineman
  •  College: South Carolina
  •  Altezza: 198 cm
  •  Peso: 141 kg
  •  40 Yds Dash: non effettuata
  •  Panca Piana: non effettuata

Dotato di un baricentro possente e lunghe braccia, Kinlaw è un difensore davvero dirompente. Grande primo passo e forza sopra la media, unisce potenza ed esplosività. Fatica in caso di raddoppio, perdendo di conseguenza il portatore di palla, ma una minaccia costante per la linea offensiva avversaria. Dopo Chase Young e Derrick Brown, potrebbe essere uno dei primi DL ad essere selezionati.


Kenneth Murray

  •  Ruolo: Linebacker
  •  College: LSU
  •  Altezza: 188 cm
  •  Peso: 106 kg
  •  40 Yds Dash: 4,52 secondi
  •  Panca Piana: 21 ripetizioni

Murray è considerato un linebacker perfetto per la NFL di oggi. Possiede un grande istinto e la velocità giusta per coprire una vastissima zona di campo, inoltre è un ottimo placcatore. Il prospetto di LSU ha la tentazione di cercare troppo il Big Play, trovandosi a volte in contropiede e a dover cercare il recupero. Questo difetto potrà essere curato con un po’ di esperienza. Per lui è prevista una chiamata al primo giro. Jaguars e Falcons cercano linebacker e potrebbe chiamarlo nei primi 20. Nel caso andasse oltre i 20, i Patriots potrebbero farci più di un pensiero.


Isaiah Simmons

  •  Ruolo: Linebacker
  •  College: Clemson
  •  Altezza: 193 cm
  •  Peso: 104 kg
  •  40 Yds Dash: 4,39 secondi
  •  Panca Piana: non effettuata

Simmons è uno degli atleti più dinamici e completi di questo Draft 2020. I tratti fisici e atletici sono impressionanti e la velocità è quella di un WR. A queste doti atletiche unisce delle braccia molto lunghe, che gli permettono di avere un raggio di placcaggio enorme e di essere un fattore anche nella difesa contro i passaggi. I suoi tackle sono particolarmente duri e gli hanno permesso di provocare diversi fumble. Simmons dovrà solo aggiungere un po’ di massa muscolare. Il linebacker di Clemson potrebbe entrare nei primi 10, addirittura nei primi 5 se i Giants alla 4 decidessero di rinforzare la difesa.


Isaiah Simmons (AP)

Patrick Queen

  •  Ruolo: Linebacker
  •  College: LSU
  •  Altezza: 185 cm
  •  Peso: 102 kg
  •  40 Yds Dash: 4,5 secondi
  •  Panca Piana: 18 ripetizioni

Un altro giocatore di LSU che dovrebbe riuscire a garantirsi un ingresso al primo giro è Patrick Queen, inside linebacker dall’atletismo formidabile. Quenn non è solo un muro contro le corse, ma è un fattore anche in copertura sia sui running back che sui tight end. Il prodotto di LSU ha giocato solo un anno da starter ed avrà bisogno di tempo per maturare, ma il finale in crescendo della sua stagione ed il paragone con un altro ex Tigers, Deion Jones, fanno di lui un giocatore sul quale puntare anche tra i primi 20.


Jeff Okudah

  •  Ruolo: Cornerback
  •  College: Ohio State
  •  Altezza: 185 cm
  •  Peso: 90 kg
  •  40 Yds Dash: 4,48 secondi
  •  Panca Piana: 11 ripetizioni

Da diversi anni Ohio State sta sfornando cornerback di livello assoluto, ad esempio Lattimore e Ward, Jeff Okudah potrebbe diventare il prossimo. Il talento di Okudah è impressionante, in particolare nell’uno contro uno con i ricevitori dove è assolutamente insuperabile. Il fisico e l’atletismo sono ideali per la posizione. Si possono trovare pochi difetti in Okudah. Uno può essere l’eccessiva sicurezza nei propri mezzi, mentre l’altro può essere il numero di intercetti che per un talento del genere potrebbero essere molti di più. Okudah difficilmente uscirà dalla Top 5, visto che Lions e Giants hanno un bisogno impellente di CB.


CJ Henderson

  •  Ruolo: Cornerback
  •  College: Florida
  •  Altezza: 185 cm
  •  Peso: 91 kg
  •  40 Yds Dash: 4,39 secondi
  •  Panca Piana: 20 ripetizioni

CJ Henderson si presenta al Draft 2020 come uno dei giocatori più atletici della classe. Il suo gioco è fortemente basato sull’aggressività e sul suo atletismo con il quale riesce a rompere diversi passaggi. Ha una propensione naturale nell’abilità di arrivare sulla palla sia per rompere passaggi che per intercettare. Henderson però ha un grave difetto nel suo bagaglio: il tackle. La sua tecnica di placcaggio è pessima e spesso, in particolare nei giochi di corsa, rinuncia letteralmente ad esso. Il suo nome dovrebbe comparire più o meno dalla metà del primo giro. Falcons e Cowboys potrebbero essere le squadre più interessate al prodotto di Florida.


Xavier McKinney

  •  Ruolo: Safety
  •  College: Alabama
  •  Altezza: 185 cm
  •  Peso: 90 kg
  •  40 Yds Dash: 4,63 secondi
  •  Panca Piana: 19 ripetizioni

Xavier McKinney è uno dei giocatori più versatili di questa classe. Il safety di Alabama può giocare in qualsiasi posizione della secondaria. Ciò è dovuto alle sue caratteristiche, infatti è un placcatore ottimo risultando un fattore importante contro le corse e in copertura ha una forte affinità con l’ovale. Fisicamente e atleticamente non ha nessun problema e tra i suo pro include anche una notevole intelligenza per il gioco. Un difetto di McKinney è la sua velocità di base, non all’altezza delle altre caratteristiche. McKinney dovrebbe uscire verso la fine del primo giro, tra le papabili squadre interessate ci sono Titans e Chiefs.

Articolo precedente L’ultima corsa di Philip Rivers
Prossimo articolo NFL Draft 2020: le scelte della prima notte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *